Software moda: perché ti rende appetibile per i grandi brand

11 settembre 2019

Oggi, per un’azienda che opera come contoterzista nel tessile-abbigliamento, diventare appetibile per i grandi brand passa necessariamente dall’avere un software specializzato nel settore moda. E non un software qualunque, quanto un sistema evoluto che metta in grado di rispondere con velocità, puntualità ed efficienza alle richieste di una committenza sempre più esigente e selettiva. Per questo il software moda non è soltanto lo strumento che serve a orientare la scelta della casa madre sulla tua azienda piuttosto che su un’altra, ma rappresenta anche la giusta premessa affinché il legame instaurato possa trasformarsi in una collaborazione solida e duratura. Fatta questa premessa, analizziamo adesso in dettaglio almeno tre ragioni per le quali un determinato software specializzato nel settore possa far propendere una importante firma del mondo Fashion per la tua organizzazione.

 

1. Il software moda deve garantire flessibilità produttiva

Il grande brand copre tutta la filiera del tessile-abbigliamento, cercando di intercettare una domanda costantemente mutevole. A tale domanda deve venire incontro con una produzione sempre meno standardizzata e sempre più spesso personalizzata, che preveda cioè varianti in termini di taglie, colori, materiali ecc. Perciò, i terzisti che intervengono nel ciclo produttivo, realizzando semilavorati, accessori o capi interi, devono adattarsi alla medesima flessibilità richiesta ai propri committenti dalla loro clientela. Il software moda, quindi, deve comprendere anzitutto un modulo per la gestione della scheda tecnica che tenga sotto controllo tutte le specifiche del processo produttivo, dalla fase di studio e progettazione del prodotto fino a quella finale di consegna. Tale modulo, inoltre, va declinato sulle specifiche tecniche definite di volta in volta dalla casa di moda, adottando regole dinamiche in base alle indicazioni ricevute. Infine, tutti i dati su ciascun modello e sui flussi di lavorazione devono consentire un monitoraggio puntuale dei costi nonché degli avanzamenti di produzione.

 

2. Tracciare produzione, efficienza, resa e competenze

Le griffe del comparto tessile-abbigliamento cercano partner produttivi affidabili a cui delegare la realizzazione di componenti o di intere collezioni. Se la tua azienda vuole essere uno di questi partner, non può tralasciare alcuni aspetti fondamentali. Il primo di questi deve consentire di tenere tracciati gli avanzamenti, parziali e totali, di produzione. Sapere in ogni momento a che punto è la realizzazione dei capi che si è stati incaricati di produrre è la migliore garanzia che la consegna avverrà nei tempi pattuiti. Analogamente, grazie a un sistema informatico specifico per il settore, il secondo fattore di cui la tua azienda non può fare a meno è il tracciamento in tempo reale di efficienza e resa riferite alla fabbrica o a una specifica commessa. Solo così si può assicurare quella affidabilità senza della quale la tua azienda non sarebbe considerata appetibile da un marchio che vuole essere certo della qualità dei prodotti e dei tempi di evasione degli ordini. Infine, il software deve impedire di rimanere scoperti sul fronte delle competenze richieste al personale. Un obiettivo che si raggiunge con una gestione informatizzata dei piani di addestramento di lavoratori e lavoratrici che li metta in condizione di assolvere a più funzioni ruotando di volta in volta sulle mansioni richieste.

 

3. Gestire logistica e magazzino in maniera integrata

A proposito dei tempi di consegna, pianificare e programmare accuratamente la produzione, ma non riuscire ad avere una logistica altrettanto efficiente, rischierebbe di vanificare la credibilità acquisita agli occhi del brand. Per questo, il medesimo software moda utilizzato dalla tua azienda per gestire a tutto campo una produzione flessibile e ben organizzata, solitamente si avvale anche di una funzione integrata di supply chain management. Dai magazzini fisici e logici al movimento di carico/scarico, dal picking e packing automatizzato all’invio dei documenti a corredo della merce: il modulo deve essere in grado di tracciare ogni attività logistica dentro e fuori l’azienda. E questo sia nel caso in cui la tua impresa utilizzi materia prima, tessuti ed etichette fornite dal brand, sia nel caso in cui debba acquistarli su indicazione della committenza. Alla quale interessa in definitiva che quanto concordato sia poi spedito centralmente o nei propri negozi nei tempi e nelle modalità stabiliti. Cosa che soltanto un software moda completo può garantirti, tanto da renderti appetibile anche di fronte alle firme più blasonate.

cta_strumenti_essenziali_moda

Topics: Software Moda